string(15) "624,493,616,625"

Incontriamo le Winx, Maggie & Bianca e Regal Academy a Pesaro !!!

Questo week end Matilde ed io ce ne andiamo a Pesaro per incontrare il mondo Rainbow durante la ½ notte bianca dei bambini, il 9 e 10 giugno.

Era tanto che Mati mi chiedeva del tempo da sola con lei e come sapete io sono dell’idea che quando c’è più di un figlio sia necessario ritagliarsi dei momenti speciali, per fare insieme quello che magari all’altro non piacerebbe fare.

 

E così visto che Tommaso avrebbe preferito fare hara kiri he ammettere pubblicamente che le Winx piacciono pure a lui, ho pensato che poteva essere divertente per Matilde incontrare in carne ed ossa le sue eroine. Ovviamente sa che non sono cartoni trasformati in persone, ma piuttosto brave e belle attrici che per qualche ora ti fanno pensare che magari il mondo con un po’ di magia sarebbe ancora più divertente.

Non sappiamo se porteremo o meno le nostre ali (sì anch’io ho le ali da fata, anche se quando me le metto io sembro più il bruco del cartone che una volta trasformato grida al mondo “ZONO UNA PAPALLA” che Bloom, ma pazienza), ma quando si passa del tempo con i figli bisogna mettersi in gioco!

E di occasioni per giocare a Pesaro ce ne saranno davvero tante!

 

WINX A PESARO: COSA VEDERE

Le Winx sono le madrine della ½ notte dei bambini e sarà dedicata a loro tutta la serata del 9 giugno, con tante attività a partire dalle 18.00, come laboratori creativi, art & craft, aree lettura, teatro olografico Per prima cosa in Piazza Olivieri dalle 19.00 alle 20.00 ci sarà la possibilità di incontrare le sei fatine (e di chiedere come fanno a salvare il mondo sui tacchi)  mentre il live show si svolgerà alle 21.30 in Piazza del Popolo. Non dimenticate poi che Pesaro è anche una delle tappe del Talent Tour, e i bambini di età compresa tra i 3 e i 12 anni avranno l’occasione unica di esprimere il proprio talento divertendosi e giocando insieme alle Winx (per informazioni www.winxclub.com/it/article/winx-talent-tour-2018). Ed è un vero peccato che abbiano messo il limite di età, perché sennò ci provavo pure io!

Potete richiedere la Card Vif del " Meet & Greet" con le Winx, sabato 9 giugno, ore 19-20, piazza Olivieri. Fino a esaurimento posti (300);

 

MAGGIE & BIANCA FASHION FRIENDS  A PESARO: cosa fare

 La giornata del 10 giugno invece sarà tutta dedicata a  MAGGIE & BIANCA FASHION FRIENDS. Se i vostri figli si sentono talenti della danza, della recitazione e del canto, sappiate che i casting sono aperti! Dalle 18.30 alle 20.30 invece in piazza Oliveri, un meet & greet con Maggie (Emanuela Rei), Bianca (Giorgia Boni), Jacques (Sergio Ruggeri), Quinn (Luca Murphy) e Edu (Sergio Melone), che magari voi non sapete chi sono ma i pargoli sì. Infine alle 21.30 il gruppo della serie, i MoodBoards si esibiranno per il pubblico cantando alcuni dei successi della serie.

Per poter partecipare ai due meet & greet (sia per Winx che per Maggie & Bianca Fashion Friends) bisognerà fornirsi della VIF Card (Very Important Family Card) con la quale sarà possibile accedere anche ad altri magici vantaggi.

Potete richiedere la card VIF per il " Meet & Greet" con Maggie & Bianca Fashion Friends, domenica 10 giugno, ore 18.30-20.30, piazza Olivieri. Fino a esaurimento posti (400).

 

Noi saremo lì a divertirci: venite a farlo anche voi!!

Daniela, founder e Ceo del sito "C'era una mamma", marchigiana, copy freelance ed esperta di comunicazione, mamma di Tommaso e Matilde.

Ti potrebbe interessare

Eventi

Irish Fest a Potenza Picena: imperdibile!!

Il 24, 25 e 26 agosto, la deliziosa Potenza Picena ospita uno straordinario scorcio d’Irlanda: per tre giorni infatti questo comune in Provincia di Macerata offrirà la possibilità ai visitatori (grandi e piccoli) di assistere a spettacoli, mangiare cibo tipico irlandese e fare tanti giochi divertenti perfetti per stimolare la manualità dei più piccoli, il tutto organizzato dall’Amministrazione comunale di Potenza Picena in collaborazione con l’Associazione commercianti.

 

Irish Fest Potenza Picena: cosa fare

 

Gli eventi si svolgeranno tutti dalle 18.00 alle 02.00. Avete quindi tutto il tempo, dopo una bella giornata di mare, di fare una visita nella “Verde Irlanda” di Potenza Picena.

Quindi avremo in Piazza Douhet una incredibile formazione di 80 tra musicisti e ballerini che intratterranno quelli (come me) che sono INNAMORATI delle sonorità irlandesi. Assistere di persona ai loro balli tipici sarà impagabile. Prima e dopo cena porterò Tommaso e Matilde a giocare con i lavori tradizionali (ad esempio la pasta di sale) organizzati da Il mondo di Peter Pan e ci faremo tutti truccare (per io eh) dai Truccabimbi della Croce Rossa di Potenza Picena.

Avete una bella mira? Potrete partecipare al torneo di Freccette organizzato da FIGF Marche, e se reggete bene l’alcool (ma non esagerate eh) c’è persino il torneo di BEER PONG.

Irish Fest Potenza Picena: cosa mangiare (e cosa bere)

L’Istituto Alberghiero Einstein – Nebbia sarà al comando della zona cucina: e quindi potrete gustare tanti straordinari piatti irlandesi. Ci sarà l’Irish Stew, ovvero lo stufato di spalla di agnello senza osso cucinata con tanti aromi, il fish and chips cioè pesce bianco in pastella accompagnato da tante ottime patatine, il ricco hamburger di Angus e gli onion rings, gli anelli di cipolla fritti che per me sono una droga (quindi sbrigatevi ad arrivare prima de me sennò me li mangio tutti).

E da bere? Ovviamente tante e selezionate birre irlandesi, ma posto d’onore per le creazioni del birrificio irlandese White Gypsy Brewery!

I bambini hanno un menu ad hoc: sarà un piatto unico con un mini burger (solo carne) con patate e anelli di cipolla! Quindi mentre i pargoli saranno impegnati a giocare voi potrete regalarvi qualche attimo di pace sorseggiando una birra davvero indimenticabile.

Irish Fest Potenza Picena: e la musica?

Abbiamo citato musicisti e ballerini: ma chi sono nello specifico gli ospiti di questa tre giorni? Avremo la In tune for life orchestra che ci incanterà con la musica Gaelica, i Thomas macdonagh Bagpipe Band  e infine l’Irish Folk di Cillian Roche. Quindi scaldate i piedi che ci aspettano tre giorni di balli sfrenati!!

Irish Fest Potenza Picena: alla scoperta di Temlempore

Ma da dove arriva l’idea di questo bellissimo Festival Irlandese? Dal gemellaggio realizzato lo scorso anno con la cittadina di Templemore. E conosciamo quindi meglio le nostre due protagoniste dell’evento:

Templemore è una cittadina nella contea di North Tipperary, in Irlanda, di circa 2000 abitanti. Il significato del nome è "Grande Chiesa". E infatti una delle cose che più colpiscono all’arrivo in questo piccolo centro irlandese è proprio la Chiesa di Santa Maria dall’affascinante struttura gotica. Da visitare anche il Lago, accanto a cui si trova quel poco che resta del Black Castle, costruito nel periodo feudale e ristrutturato poi alla fine del 1600 per essere la dimora della famiglia Carden sino al 1740, anno in cui un incendio lo distrusse. Da non perdere è poi il Devil’s Bit, cioè una montagna con forma particolare dovuta al fatto che secondo la leggenda il diavolo stesso decise di prenderne un morso rompendosi cosi un dente che poi sputò per creare la Roccia di Cashel, poco distante. 

 

Irish Fest: alla scoperta di Potenza Picena

Lo ammetto. Io sono di parte: a Potenza Picena ho mezzo cuore, perché mio marito è di lì. E negli anni ho imparato a scoprire il fascino di questa cittadina, in parte arroccata su di una collina e in parte adagiata in riva al mare: e quindi posso dirvi che ci sono davvero tanti luoghi da conoscere. Potreste quindi cogliere l’occasione dell’Irish Fest per andare a visitare gli angoli più suggestivi, a partire dallo straordinario Pincio, una terrazza meravigliosa che vi permette di osservare fino al Monte Conero da una parte e tutta la colorata campagna circostante. Dal lato architettonico, potrete visitare: la Collegiata di Santo Stefano, la Chiesa della Madonna delle Grazie, la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di San Giacomo, la Chiesa di Sant’Agostino, la Chiesa di Santa Caterina, il Collegio dei Gesuiti, il Convento degli zoccolanti. Insomma, avete capito perché si chiama Montesanto, giusto?

Come arrivare a Potenza Picena in auto: Da Nord e da Sud prendere l’autostrada A14 (da nord in direzione di Ancona e da sud in direzione di Napoli), uscire a Loreto/Porto Recanati, immettersi sulla SS 16 Adriatica, attraversare Porto Recanati, Lido Santa Maria in Potenza e seguire la direzione per Potenza Picena. Da Macerata, prendere la SP 101, attraversare Montelupone e seguire la direzione per Potenza Picena.

Come arrivare a Potenza Picena  in treno: la stazione di riferimento è quella di Potenza picena-Montelupone. Per consultare gli orari dei treni visitare il sito web delle Ferrovie dello Stato www.ferroviedellostato.it

Come arrivare a Potenza Picena in autobus: il paese è servito da Autolinee Contram  www.contram.it

Per le famiglie con bambini e passeggini è possibile visitare la città a piedi.

Nel cuore di Irish Fest: Porto Potenza Picena

 

Porto Potenza è la parte marina di Potenza Picena: bandiera blu, con spiagge attrezzate per i bambini e tanti appartamenti per trascorrere settimane rilassanti di buon mare. Da vedere anche la  Torre del Porto,  quanto resta di un’antica fortezza che aveva il compito di proteggere il territorio dalle scorribande piratesche e segnalare il pericolo agli abitanti, mentre alla sua destra si trova la chiesa di Sant’Anna, d’imitazione romanico – gotica, con all’interno una interessante tela della seconda metà del XVII secolo, raffigurante “La Vergine, il Bambino e i Santi Gioacchino ed Anna”.

Insomma: il verde dell’Irlanda s’intonerà perfettamente al blu del mare. E noi vi aspettiamo!!

Eventi

Carnevale 2018: le feste in cui portare i bambini

Quali sono le migliori feste di Carnevale in cui far divertire i tuoi bimbi?

 

Carnevale 2018 con i bambini: Venezia

Un appuntamento da non perdere è, senza dubbio, quello di Venezia, in programma fino al 13 febbraio: per il 2018 il titolo della manifestazione, che ospiterà quasi 50 eventi, è "Creatum: Civitas ludens". Il Carnevale di Zelarino e quello dei Ragazzi della Biennale sono i momenti clou per i piccoli.

Carnevale 2018 con i bambini: Borgosesia

In provincia di Vercelli spicca il Carnevale di Borgosesia, che è iniziato il 21 gennaio e che durerà fino a mercoledì 14 febbraio. Il re Peru Magunella è il protagonista di questo appuntamento, ma i bimbi potranno godere anche della vista dei carri allegorici e prendere parte, alle 4 del pomeriggio dell'8 febbraio, al Gran Ballo dei Bambini.

 

Carnevale 2018 con i bambini: Val Gardena

Tra i monti, il Carnevale di Selva Val Gardena propone lo Skishow di giovedì grasso (sempre l'8 febbraio), mentre per il 13 febbraio (martedì grasso) ecco le Olimpiadi di Carnevale per bambini.

 

Carnevale 2018 con i bambini: Udine

A Sauris, in provincia di Udine, il giorno da segnare sul calendario è sabato 10 febbraio, con la festa che sarà diretta dal re delle maschere, il Kheirar, in compagnia del Rolar. Figure solo in apparenza spaventose, ma in realtà capaci di suscitare il sorriso dei più piccoli. 

 

Carnevale 2018 con i bambini: Crema

In Lombardia vale la pena di fare tappa al Carnevale di Crema, in provincia di Cremona, iniziato il 28 gennaio e destinato a concludersi il 18 febbraio: la presenza di spazi gioco per i piccini, insieme con la disponibilità di trenini e isole fiabesche, rende questa rassegna un evento a misura di bambino.

Carnevale 2018 con i bambini: Viareggio

In Toscana, ecco il Carnevale di Viareggio, in provincia di Lucca, i cui festeggiamenti si prolungheranno fino al 17 febbraio: come ogni anno i bimbi potranno restare ammaliati di fronte alla creatività e alla grandiosità dei carri. In più per i corsi mascherati è garantito l'ingresso gratuito per chi non supera il metro e 20 di altezza.

Carnevale 2018 con i bambini: Ronciglione

Nel Lazio, e più di preciso nella Tuscia viterbese, c'è il Carnevale di Ronciglione, in programma tra il 4 e il 13 febbraio: grandi e piccini rimarranno a bocca aperta ammirando le sfilate di cavalieri e la rievocazione della cavalcata degli Ussari, ma anche il ballo del saltarello. Un modo per coniugare apprendimento e divertimento.

Carnevale 2018 con i bambini: Fano

Nelle Marche, invece, l'11 febbraio sarà la volta del Carnevale di Fano, da sempre un punto di riferimento per le famiglie. La maschera ufficiale della manifestazione è il Vulon, che allieterà il Carnevale dei Bambini: il divertimento è già cominciato.

Carnevale 2018 con i bambini: Putignano

E al Sud? Non si può dimenticare il Carnevale di Putignano, che è iniziato addirittura lo scorso 26 dicembre. L'Orso e la Farinella sono le divertenti maschere che allietano i bambini. 

Carnevale 2018 con i bambini: Acireale

In Sicilia, invece, il buonumore e l'intrattenimento sono assicurati dal Carnevale di Acireale, in provincia di Catania, in programma dall'8 al 13 febbraio. Le mamme e i papà che si trovano nei dintorni possono pensare di portare i propri figli a partecipare a questa manifestazione tradizionale che si articolerà tra le feste in maschera, le sfilate di carri allegorici e le numerose proposte ludiche organizzate per grandi e piccini.

Eventi

Epifania 2018: cosa fare con i bambini?

Tantissimi eventi da scoprire con i bambini!!

 

ABRUZZO:Si ripete anche quest'anno, e per il 12° anno, la manifestazione denominata "La Befana vien dal Mare", organizzata dall'associazione nazionale Salvamento, in collaborazione con la Camera di commercio di Pescara e il porto turistico Marina di Pescara.

L'appuntamento è per oggi alle 10.30, quando il bagnino più anziano dell'associazione farà il suo ingresso al porto turistico a bordo di un'imbarcazione e porterà con sé doni e dolci per tutti i bimbi presenti.

In programma anche tanta musica. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà all'interno dello stand che si trova a ridosso dell'anfiteatro.

La Befana, che sarà scortata da cani di salvamento, si intratterrà con i bambini anche per illustrare dieci regole basilare per un bagno sicuro in mare.

BASILICATA: Il giorno successivo, 6 gennaio, alle ore 19.00 nella Basilica di Santo Spirito, si terrà lo spettacolo “LUCeANIA. Voci e suoni dal segreto della terra di Matera”. Lo spettacolo, si articola come alternanza di musica popolare eseguita da Ambrogio Sparagna, accompagnato da alcuni musicisti della sua Orchestra di musica popolare dell’Auditorium di Roma, e letture di brani a cura del poeta Davide Rondoni, Direttore artistico e curatore dell’intero spettacolo. Saranno inoltre presenti l’attrice Iaia Forte e Giuditta Scorcelletti, conosciuta interprete di canto popolare toscano.

CALABRIA: evento "Befana in Selva" che si svolgerà venerdì 5 gennaio 2018 a partire dalle ore 18,00 presso la Casina Municipale dove saranno allestiti stand enogastronomici, lungo il quale sarà possibile degustare piatti della tradizione natalizia e prelibatezze nostrane: dalle pettole alle bruschette, panzerotti , primi piatti e dolci. Visita ai presepi delle contrade, realizzati dalla comunita silvana,  un presepe vivente raffigurato da 70 bimbi, una sfilata di Befane, con la possibilità per tutti di partecipare ad un momento di sana allegria ed ironia, vestendo i panni della buona vecchietta che porta i doni ai Bambini buoni; animazione ed intrattenimento con l'esibizione di danza di scuole di ballo.

CAMPANIA: A Napoli, tra il 5 e il 6 gennaio, ci saranno bancarelle di ogni genere e artisti di strada per le vie del centro e sul lungomare.

EMILIA ROMAGNA:  6 gennaio alle 14.30 un corteo di 150 persone in costume, un gregge di pecore, guerrieri romani a cavallo e i tre Magi sui loro cammelli, partiranno da Piazza VIII Agosto per arrivare a Piazza Maggiore a Bologna e rendere omaggio al Bambino Gesù all'interno della capanna allestita sul sagrato della Chiesa di San Petronio. Al termine della giornata l'appuntamento è con i fuochi d'artificio sulla scalinata del Pincio, in via dell'Indipendenza.

Il 6 gennaio, Fornovo Taro, in provincia di Parma, diventa sede del Raduno Nazionale delle Befane e dei Befani. Le strade della città saranno invase dai numerosi mercatini, oltre che dalle allegre befane. Attesa la sfilata delle Befane ed i Befani, con la premiazione della befana e del befano più anziani.
FRIULI VENEZIA GIULIA: Marano Lagunare – La befana vien dal mare – Arriva BEFANE con tante calzette per i più piccolini.Vin brulè, thè e panettone per tutti – dalle 15:30
Latisana  -Foghera - Accensione del falò epifanico accompagnato da mescita di vin brulè e pinza tradizionale. Cena a base di petanze della tradizione all’interno di un tendone riscaldato.   Luogo: Argine del Fiume Tagliamento, Latisanotta
Trieste – Befana in grotta gigante – Gli speleologi della Commissione Grotte E. Boegan della Società Alpina delle Giulie indosseranno per l’occasione i panni di Befane, Re Magi e Stella Cometa e si caleranno appesi ad una corda dalla volta della caverna per ben 100 metri fino a raggiungere il fondo, trasportando sacchi colmi di caramelle e dolciumi. Prevendita dal 2 al 5 Gennaio dalle 10 alle 16.00.
Pasian di Prato -Pan e vin de pifanie – Anche quest’anno a Pasian di Prato torna il tradizionale appuntamento del 6 gennaio con il 45° “Pan e Vin de Pifanie”, organizzato dal Gruppo Folcloristico Pasian di Prato con la collaborazione dell’A.F.D.S. di Pasian di Prato e dell’Udinese Club.

LAZIO: Nella notte tra il 5 e il 6 gennaio l'appuntamento è a Piazza Navona per i tradizionali festeggiamenti dedicati alla vecchietta più famosa d'Italia. Nella piazza gremita di bancarelle, arriverà la Befana per far visita a grandi e piccini. Non perdete i festeggiamenti del 6 gennaio, dove potrete trovare le famosissime calze della Befana, il carbone, le ciambelle giganti e tanti altri dolci.

LIGURIA: Nel giorno conclusivo delle festività natalizie non perdete l'appuntamento a Savona, con la Befana Vien Da Mare. La famosa vecchietta arriverà da mare al porto di Savona per distribuire doni e dolci ai più piccoli. Durante la giornata saranno organizzate gare di pesca a riva ed in mare.

LOMBARDIA: ll Corteo dei Re Magi a Milano. Nel giorno di chiusura delle feste natalizie non perdete in Piazza Duomo a Milano il Corteo dei Re Magi. Re Magi, martinitt, majorettes e bande musicali raggiungeranno la Basilica di Sant'Eustorgio, dove si celebrerà la tradizionale offerta davanti al presepe vivente. Non perdete in giro per il centro storico il tradizionale appuntamento con i mercatini dedicati alla simpatica vecchietta.

MARCHE: Festa Nazionale della Befana a Urbania, provincia di Pesaro Urbino, dal 4 al 7 gennaio . Tra giochi, danze, spettacoli, dolciumi, bancarelle per le vie di un centro storico affascinante; senza contare la Casa della Befana, dove poter vivere un’atmosfera d’altri tempi insieme alla Befana in carne e ossa.

MOLISE: Capracotta, evento "Cuappot a Rota".

PIEMONTE:  Dal 4 al 6 gennaio 2014 a Torino nel fine settimana dell’Epifania l’incontro tra le diverse culture, Un ponte tra i popoli. Sabato 4 gennaio ore 16.30 e ore 21.00 nella Chiesa di San Dalmazzo, via Garibaldi 25, La magia della musica nelle "riduzioni gesuitiche" del sud America (1609 – 1767). Il 4 gennaio alle ore 17.00 a piazza Palazzo di Città, illuminata dal Tappeto Volante di Daniel Buren, diventa la scenografia per il concerto dell’Orchestra di Porta Palazzo, 13 musicisti provenienti da esperienze e culture musicali differenti, 8 nazionalità, 3 continenti e un’unica armonia di suoni. Il 6 gennaio Borgo Dora ospita dalle 15.00 alle ore 20.00 La festa dei Popoli presso gli spazi della Bocciofila Mossetto, Lungo Dora Agrigento, 16; previsti spettacoli, balli, canti e coreografie realizzate dalle comunità migranti del territorio; i bambini sono protagonisti di una festa di giochi e animazioni al Sermig, piazza Borgo Dora, 61; nel Cortile del Maglio, Via Andreis, 18 speciale mercatino con le bancarelle espositive delle associazioni. A Susa pista di pattinaggio sul ghiaccio e la via dei presepi. A Bardonecchia il 5 gennaio nelle vie del paese Brassvolè una piccola orchestra acustica dedita all’esplorazione di mondi sonori.  Il 5 gennaio e 6 gennaio 2014 a Pragelato i mercatini dell'Epifania, dalle ore 10.00 alle ore 18.00.
A Sauze d'Oulx domenica 5 gennaio Ciaspolata della Befana dalle ore 18.00 in piazzale Prariond, iscrizione obbligatoria presso Ufficio del Turismo in Vialele Genevris 7. Il 5 gennaio Enrico Euron e la sua arpa celtica, compositore, musicista e ricercatore, Euron è una delle figure più importanti nel panorama europeo dell’arpa celtica. Alle ore 21.00 presso la Cappella di Sant’Antonio Abate in frazione Jouvenceaux. Ingresso libero. Il 5 gennaio e 6 gennaio a Sestriere i mercatini della Befana in piazza Fraiteve e via Louset.

PUGLIA: Epifania2018: gli eventi a Bari e provincia
A Bari vecchia in compagnia della Befana. Visita guidata a Bari vecchia in compagnia della Befana. Nel percorso possibilità di vedere angoli suggestivi e caratteristici della Città vecchia con specifiche soste per ascoltare l’antica leggenda “de la Befanì de la morte e de la Cape du Turke”.

Potrebbe interessarti: http://www.baritoday.it/eventi/eventi-epifania-bari-provincia-5-7-gennaio-2018.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190

SARDEGNA: Dal 5 al 6 gennaio non perdete per le strade di Cagliari i festeggiamenti della Befana. Il 5 gennaio una graziosa befana passeggerà lungo via Garibaldi e Via sui pattini, per distribuire doni ai più piccini. Il giorno successivo in piazza Costituzione la Befana camminerà invece sui trampoli distribuendo palloncini per poi recarsi al Teatro Civico, dove, dopo aver bruciato la scopa, scenderà sul palco dal trapezio volante. La festa della Befana a Sassari è un appuntamento fisso. Anche quest’anno la Befana si calerà dal Palazzo della Provincia di Sassari in piazza d’Italia in un evento organizzato dai Vigili del Fuoco di Sassari. Alla spettacolare calata della Befana saranno ovviamente accompagnate caramelle e cioccolatini distruiti a tutti i bambini.

SICILIA: La sagra della sfincia, a Palermo, XVII Edizione. Il 6 gennaio Sagra della Sfincia di priescia a Montelepre, il dolce tipico monteleprino a forma die” viene preparato con ingredienti semplici: acqua e farina, zucchero, miele e cannella. Annualmente centinaia le persone si ritrovano in piazza Principe di Piemonte per il tradizionale appuntamento. La sfincia di Montelepre. L’Associazione A.T.M.A., tra le varie iniziative culturali portate avanti in meno di un decennio, ha promosso la valorizzazione della sfincia, dolce tipico. La sfincia è una specialità semplice, infatti in passato, veniva preparata con ingredienti poveri e facilmente reperibili quale acqua e farina, in un secondo tempo vennero introdotti dolcificanti quale miele e poi zucchero ed infine gli aromi come la cannella. Oggi la sfincia viene preparata con impasto di latte, acqua e farina, dolcificata dopo la frittura con zucchero e cannella.

TOSCANA: la cavalcata dei Magi a Firenze, animeranno il 6 gennaio 2018 con sfilate in costume e bande comunali.

Nella provincia di Grosseto, esistono i "Befani", che il giorno dell'Epifania vanno assieme alla Befana per le vie delle città e dei paesi a cantare i canti tradizionali maremmani. Dalla Befana in Piazza Navona alle Befane e Befani di Urbania, dalla Cavalcata dei Re Magi di Firenze a la Nott de Bisò a Faenza, di seguito trovate tutti gli eventi dedicati dell'Epifania città per città, con le informazioni utili ed i programmi per non perdersi l'arrivo della simpatica vecchietta.

Il 6 gennaio appuntamento a Pistoia per il tradizionale evento a cura dei Vigili del fuoco. L'appuntamento è in Piazza Duomo, dove la Befana si calerà dal campanile dalla Torre Catilina per distribuire doni e dolci a tutti i bambini. La simpatica vecchietta, però a causa di problemi con la scopa andrà a sbattere contro il Campanile e cercherà l'intervento dei Vigili del Fuoco. Tutta la piazza sarà addobbata da 12 grandi calze, poste sulle mura dei palazzi.

UMBRIA: La Corsa della Befana 2018 si terrà a Terni, una gara podistica amatoriale per divertirsi e fare movimento insieme il 6 gennaio
VENETO: Durante la regata della Befana a Venezia saranno distribuiti cioccolata calda, vin brulè e caramelle per augurare un buon anno. A Padova si terranno diverse manifestazioni in città il 5 e il 6 gennaio, compreso il tradizionale falò chiamato brusa la vecia. Il 6 gennaio in piazza Prato della Valle alle 14:30 si darà inizio ai festeggiamenti e la Befana distribuirà dolci e leccornie ai bambini.

Nel giorno della Befana a Verona, in Piazza Brà, si svolge il tradizionale Rogo della Vecia, che rievoca l'antico rito dell'Epifania nella tradizione popolare italiana. Un manufatto di circa dieci metri verrà bruciato per scongiurare antiche credenze sulla sfortuna e sul malocchio.

 

Eventi

Cose belle da fare con i bambini a Natale!

Le vacanze di Natale sono alle porte: avete già deciso cosa fare? Ecco alcune idee simpatiche per viaggiare con i piccoli in cerca di luoghi belli e divertenti.

 

Trentino. In Poche regioni d'Italia è possibile trovare la stessa ricchezza di mercatini natalizi che offre il Trentino. E quindi imperdibile, il Mercatino di Natale di Trento (dal 18 novembre al 6 gennaio 2018) che si svolge nel centro storico e che ospita ben 92 casette di legno dove i bimbi impazziranno a scegliere decorazioni natalizie e bontà gastronomiche locali. Dedicati ai bambini ci sono poi  il Villaggio dei Bambini in piazza Dante, gli amatissimi pony e una pista da ghiaccio per il pattinaggio e tanti altri divertimenti.

 

Lombardia. Ma quanto è bello il Villaggio delle Meraviglie che dal 2 dicembre al 7 gennaio 2018 a Milano porta un angolo di Natale a grandi e piccoli. Ci sono le piste di pattinaggio, Babbo Natale, giochi e tanto altro: si trova nel cuore della città, presso i Giardini Indro Montanelli di Porta Venezia.

 

Emilia Romagna. Scendendo verso il centro Italia va assolutamente segnalata Cervia, con il suo straordinario presepe di Sale del MUSA (il Museo del Sale): il Presepe di  Sale, il presepe meccanico dei salinari e quello nella capanna di giunco della salina (che può essere visitato dall’8 dicembre al 6 gennaio 2018). Ma ci sono anche il 

il presepe vivente itinerante e “Il Sale prende Forma” con un presepe “di sale” galleggiante a grandezza naturale.

 

Marche. Tra le tante iniziative marchigiane segnaliamo a Frontone (PU) una delle più belle: “Nel Castello di Babbo Natale“, il mercatino di Natale nel Castello. L'evento si svolgerà il  26 novembre, 3, 8, 9, 10 e 17 dicembre 2017. 

 

Toscana:  C'è un'offerta davvero carina in questo periodo. Mettendo un mi piace alla pagina del Parco di Pinocchio a Collodi (http://goo.gl/KHDFrL) i bambini entreranno gratis per tutto Natale.

Il parco resterà aperto tutti i giorni dal 16 dicembre al 7 gennaio e nei giorni 8-9-10 dicembre in apertura straordinaria.

 

LE NOVITA’ SPECIALI PER DICEMBRE
Per tutto il mese di Dicembre Pinocchio, la Fata Turchina e tutti i personaggi del Paese dei Balocchi hanno organizzato tantissime novità per accogliere adulti e bambini.

I POTERI SEGRETI DEL PIGNOCCHIO ….
Il Pinocchio è la pigna magica di Pinocchio, creata con l’aiuto della Fata Turchina! Questa pigna ha un potere speciale.
E’ in grado di sussurrare un messaggio segreto a Babbo Natale!! Vi aspettiamo nel laboratorio del Dire e del Fare con tanti colori e tanta fantasia.

PROTAGONISTI DEL QUIZZOCCHIO – IL QUIZ DI PINOCCHIO!!
Nella Piazzetta dei Mosaici, anche Pinocchio ha organizzato una speciale attività dedicata a tutti i bambini (anche per i piccolissimi!!) Letterine magiche da trovare, dobloni d’oro da scovare!!
Sarà un momento speciale anche per mamma e papà.

 

LA MAGIA DEI GIOCHI DI UNA VOLTA ….
La fata turchina ha fatto un incantesimo speciale, portando le lancette dell’orologio indietro nel tempo.Grandi e piccini vivranno l’emozione di giocare con i giochi di una volta!
Correre a perdifiato nel labirinto, giocare con gli scacchi giganti, lanciarsi con la carrucola, vivere l’emozione delle giostre d’epoca e sentire il suono magico del Laboratorio degli Strumenti.

 

Campania. Come non citare la tradizione dei presepi a San Gregorio Armeno, dove le più straordinarie Botteghe artigiane creano personaggi meravigliosi? E tanti altri mercatini sparsi per la città, per la gioia dei più piccoli.

 

E voi, cosa fate di bello a Natale?