string(15) "430,591,600,604"

Cose belle da fare con i bambini a Natale!

Le vacanze di Natale sono alle porte: avete già deciso cosa fare? Ecco alcune idee simpatiche per viaggiare con i piccoli in cerca di luoghi belli e divertenti.

 

Trentino. In Poche regioni d'Italia è possibile trovare la stessa ricchezza di mercatini natalizi che offre il Trentino. E quindi imperdibile, il Mercatino di Natale di Trento (dal 18 novembre al 6 gennaio 2018) che si svolge nel centro storico e che ospita ben 92 casette di legno dove i bimbi impazziranno a scegliere decorazioni natalizie e bontà gastronomiche locali. Dedicati ai bambini ci sono poi  il Villaggio dei Bambini in piazza Dante, gli amatissimi pony e una pista da ghiaccio per il pattinaggio e tanti altri divertimenti.

 

Lombardia. Ma quanto è bello il Villaggio delle Meraviglie che dal 2 dicembre al 7 gennaio 2018 a Milano porta un angolo di Natale a grandi e piccoli. Ci sono le piste di pattinaggio, Babbo Natale, giochi e tanto altro: si trova nel cuore della città, presso i Giardini Indro Montanelli di Porta Venezia.

 

Emilia Romagna. Scendendo verso il centro Italia va assolutamente segnalata Cervia, con il suo straordinario presepe di Sale del MUSA (il Museo del Sale): il Presepe di  Sale, il presepe meccanico dei salinari e quello nella capanna di giunco della salina (che può essere visitato dall’8 dicembre al 6 gennaio 2018). Ma ci sono anche il 

il presepe vivente itinerante e “Il Sale prende Forma” con un presepe “di sale” galleggiante a grandezza naturale.

 

Marche. Tra le tante iniziative marchigiane segnaliamo a Frontone (PU) una delle più belle: “Nel Castello di Babbo Natale“, il mercatino di Natale nel Castello. L'evento si svolgerà il  26 novembre, 3, 8, 9, 10 e 17 dicembre 2017. 

 

Toscana:  C'è un'offerta davvero carina in questo periodo. Mettendo un mi piace alla pagina del Parco di Pinocchio a Collodi (http://goo.gl/KHDFrL) i bambini entreranno gratis per tutto Natale.

Il parco resterà aperto tutti i giorni dal 16 dicembre al 7 gennaio e nei giorni 8-9-10 dicembre in apertura straordinaria.

 

LE NOVITA’ SPECIALI PER DICEMBRE
Per tutto il mese di Dicembre Pinocchio, la Fata Turchina e tutti i personaggi del Paese dei Balocchi hanno organizzato tantissime novità per accogliere adulti e bambini.

I POTERI SEGRETI DEL PIGNOCCHIO ….
Il Pinocchio è la pigna magica di Pinocchio, creata con l’aiuto della Fata Turchina! Questa pigna ha un potere speciale.
E’ in grado di sussurrare un messaggio segreto a Babbo Natale!! Vi aspettiamo nel laboratorio del Dire e del Fare con tanti colori e tanta fantasia.

PROTAGONISTI DEL QUIZZOCCHIO – IL QUIZ DI PINOCCHIO!!
Nella Piazzetta dei Mosaici, anche Pinocchio ha organizzato una speciale attività dedicata a tutti i bambini (anche per i piccolissimi!!) Letterine magiche da trovare, dobloni d’oro da scovare!!
Sarà un momento speciale anche per mamma e papà.

 

LA MAGIA DEI GIOCHI DI UNA VOLTA ….
La fata turchina ha fatto un incantesimo speciale, portando le lancette dell’orologio indietro nel tempo.Grandi e piccini vivranno l’emozione di giocare con i giochi di una volta!
Correre a perdifiato nel labirinto, giocare con gli scacchi giganti, lanciarsi con la carrucola, vivere l’emozione delle giostre d’epoca e sentire il suono magico del Laboratorio degli Strumenti.

 

Campania. Come non citare la tradizione dei presepi a San Gregorio Armeno, dove le più straordinarie Botteghe artigiane creano personaggi meravigliosi? E tanti altri mercatini sparsi per la città, per la gioia dei più piccoli.

 

E voi, cosa fate di bello a Natale?

Daniela, founder e Ceo del sito "C'era una mamma", marchigiana, copy freelance ed esperta di comunicazione, mamma di Tommaso e Matilde.

Ti potrebbe interessare

Eventi

Incontriamo le Winx, Maggie & Bianca e Regal Academy a Pesaro !!!

Questo week end Matilde ed io ce ne andiamo a Pesaro per incontrare il mondo Rainbow durante la ½ notte bianca dei bambini, il 9 e 10 giugno.

Era tanto che Mati mi chiedeva del tempo da sola con lei e come sapete io sono dell’idea che quando c’è più di un figlio sia necessario ritagliarsi dei momenti speciali, per fare insieme quello che magari all’altro non piacerebbe fare.

 

E così visto che Tommaso avrebbe preferito fare hara kiri he ammettere pubblicamente che le Winx piacciono pure a lui, ho pensato che poteva essere divertente per Matilde incontrare in carne ed ossa le sue eroine. Ovviamente sa che non sono cartoni trasformati in persone, ma piuttosto brave e belle attrici che per qualche ora ti fanno pensare che magari il mondo con un po’ di magia sarebbe ancora più divertente.

Non sappiamo se porteremo o meno le nostre ali (sì anch’io ho le ali da fata, anche se quando me le metto io sembro più il bruco del cartone che una volta trasformato grida al mondo “ZONO UNA PAPALLA” che Bloom, ma pazienza), ma quando si passa del tempo con i figli bisogna mettersi in gioco!

E di occasioni per giocare a Pesaro ce ne saranno davvero tante!

 

WINX A PESARO: COSA VEDERE

Le Winx sono le madrine della ½ notte dei bambini e sarà dedicata a loro tutta la serata del 9 giugno, con tante attività a partire dalle 18.00, come laboratori creativi, art & craft, aree lettura, teatro olografico Per prima cosa in Piazza Olivieri dalle 19.00 alle 20.00 ci sarà la possibilità di incontrare le sei fatine (e di chiedere come fanno a salvare il mondo sui tacchi)  mentre il live show si svolgerà alle 21.30 in Piazza del Popolo. Non dimenticate poi che Pesaro è anche una delle tappe del Talent Tour, e i bambini di età compresa tra i 3 e i 12 anni avranno l’occasione unica di esprimere il proprio talento divertendosi e giocando insieme alle Winx (per informazioni www.winxclub.com/it/article/winx-talent-tour-2018). Ed è un vero peccato che abbiano messo il limite di età, perché sennò ci provavo pure io!

Potete richiedere la Card Vif del " Meet & Greet" con le Winx, sabato 9 giugno, ore 19-20, piazza Olivieri. Fino a esaurimento posti (300);

 

MAGGIE & BIANCA FASHION FRIENDS  A PESARO: cosa fare

 La giornata del 10 giugno invece sarà tutta dedicata a  MAGGIE & BIANCA FASHION FRIENDS. Se i vostri figli si sentono talenti della danza, della recitazione e del canto, sappiate che i casting sono aperti! Dalle 18.30 alle 20.30 invece in piazza Oliveri, un meet & greet con Maggie (Emanuela Rei), Bianca (Giorgia Boni), Jacques (Sergio Ruggeri), Quinn (Luca Murphy) e Edu (Sergio Melone), che magari voi non sapete chi sono ma i pargoli sì. Infine alle 21.30 il gruppo della serie, i MoodBoards si esibiranno per il pubblico cantando alcuni dei successi della serie.

Per poter partecipare ai due meet & greet (sia per Winx che per Maggie & Bianca Fashion Friends) bisognerà fornirsi della VIF Card (Very Important Family Card) con la quale sarà possibile accedere anche ad altri magici vantaggi.

Potete richiedere la card VIF per il " Meet & Greet" con Maggie & Bianca Fashion Friends, domenica 10 giugno, ore 18.30-20.30, piazza Olivieri. Fino a esaurimento posti (400).

 

Noi saremo lì a divertirci: venite a farlo anche voi!!

Eventi

Carnevale 2018: le feste in cui portare i bambini

Quali sono le migliori feste di Carnevale in cui far divertire i tuoi bimbi?

 

Carnevale 2018 con i bambini: Venezia

Un appuntamento da non perdere è, senza dubbio, quello di Venezia, in programma fino al 13 febbraio: per il 2018 il titolo della manifestazione, che ospiterà quasi 50 eventi, è "Creatum: Civitas ludens". Il Carnevale di Zelarino e quello dei Ragazzi della Biennale sono i momenti clou per i piccoli.

Carnevale 2018 con i bambini: Borgosesia

In provincia di Vercelli spicca il Carnevale di Borgosesia, che è iniziato il 21 gennaio e che durerà fino a mercoledì 14 febbraio. Il re Peru Magunella è il protagonista di questo appuntamento, ma i bimbi potranno godere anche della vista dei carri allegorici e prendere parte, alle 4 del pomeriggio dell'8 febbraio, al Gran Ballo dei Bambini.

 

Carnevale 2018 con i bambini: Val Gardena

Tra i monti, il Carnevale di Selva Val Gardena propone lo Skishow di giovedì grasso (sempre l'8 febbraio), mentre per il 13 febbraio (martedì grasso) ecco le Olimpiadi di Carnevale per bambini.

 

Carnevale 2018 con i bambini: Udine

A Sauris, in provincia di Udine, il giorno da segnare sul calendario è sabato 10 febbraio, con la festa che sarà diretta dal re delle maschere, il Kheirar, in compagnia del Rolar. Figure solo in apparenza spaventose, ma in realtà capaci di suscitare il sorriso dei più piccoli. 

 

Carnevale 2018 con i bambini: Crema

In Lombardia vale la pena di fare tappa al Carnevale di Crema, in provincia di Cremona, iniziato il 28 gennaio e destinato a concludersi il 18 febbraio: la presenza di spazi gioco per i piccini, insieme con la disponibilità di trenini e isole fiabesche, rende questa rassegna un evento a misura di bambino.

Carnevale 2018 con i bambini: Viareggio

In Toscana, ecco il Carnevale di Viareggio, in provincia di Lucca, i cui festeggiamenti si prolungheranno fino al 17 febbraio: come ogni anno i bimbi potranno restare ammaliati di fronte alla creatività e alla grandiosità dei carri. In più per i corsi mascherati è garantito l'ingresso gratuito per chi non supera il metro e 20 di altezza.

Carnevale 2018 con i bambini: Ronciglione

Nel Lazio, e più di preciso nella Tuscia viterbese, c'è il Carnevale di Ronciglione, in programma tra il 4 e il 13 febbraio: grandi e piccini rimarranno a bocca aperta ammirando le sfilate di cavalieri e la rievocazione della cavalcata degli Ussari, ma anche il ballo del saltarello. Un modo per coniugare apprendimento e divertimento.

Carnevale 2018 con i bambini: Fano

Nelle Marche, invece, l'11 febbraio sarà la volta del Carnevale di Fano, da sempre un punto di riferimento per le famiglie. La maschera ufficiale della manifestazione è il Vulon, che allieterà il Carnevale dei Bambini: il divertimento è già cominciato.

Carnevale 2018 con i bambini: Putignano

E al Sud? Non si può dimenticare il Carnevale di Putignano, che è iniziato addirittura lo scorso 26 dicembre. L'Orso e la Farinella sono le divertenti maschere che allietano i bambini. 

Carnevale 2018 con i bambini: Acireale

In Sicilia, invece, il buonumore e l'intrattenimento sono assicurati dal Carnevale di Acireale, in provincia di Catania, in programma dall'8 al 13 febbraio. Le mamme e i papà che si trovano nei dintorni possono pensare di portare i propri figli a partecipare a questa manifestazione tradizionale che si articolerà tra le feste in maschera, le sfilate di carri allegorici e le numerose proposte ludiche organizzate per grandi e piccini.

Eventi

Epifania 2018: cosa fare con i bambini?

Tantissimi eventi da scoprire con i bambini!!

 

ABRUZZO:Si ripete anche quest'anno, e per il 12° anno, la manifestazione denominata "La Befana vien dal Mare", organizzata dall'associazione nazionale Salvamento, in collaborazione con la Camera di commercio di Pescara e il porto turistico Marina di Pescara.

L'appuntamento è per oggi alle 10.30, quando il bagnino più anziano dell'associazione farà il suo ingresso al porto turistico a bordo di un'imbarcazione e porterà con sé doni e dolci per tutti i bimbi presenti.

In programma anche tanta musica. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà all'interno dello stand che si trova a ridosso dell'anfiteatro.

La Befana, che sarà scortata da cani di salvamento, si intratterrà con i bambini anche per illustrare dieci regole basilare per un bagno sicuro in mare.

BASILICATA: Il giorno successivo, 6 gennaio, alle ore 19.00 nella Basilica di Santo Spirito, si terrà lo spettacolo “LUCeANIA. Voci e suoni dal segreto della terra di Matera”. Lo spettacolo, si articola come alternanza di musica popolare eseguita da Ambrogio Sparagna, accompagnato da alcuni musicisti della sua Orchestra di musica popolare dell’Auditorium di Roma, e letture di brani a cura del poeta Davide Rondoni, Direttore artistico e curatore dell’intero spettacolo. Saranno inoltre presenti l’attrice Iaia Forte e Giuditta Scorcelletti, conosciuta interprete di canto popolare toscano.

CALABRIA: evento "Befana in Selva" che si svolgerà venerdì 5 gennaio 2018 a partire dalle ore 18,00 presso la Casina Municipale dove saranno allestiti stand enogastronomici, lungo il quale sarà possibile degustare piatti della tradizione natalizia e prelibatezze nostrane: dalle pettole alle bruschette, panzerotti , primi piatti e dolci. Visita ai presepi delle contrade, realizzati dalla comunita silvana,  un presepe vivente raffigurato da 70 bimbi, una sfilata di Befane, con la possibilità per tutti di partecipare ad un momento di sana allegria ed ironia, vestendo i panni della buona vecchietta che porta i doni ai Bambini buoni; animazione ed intrattenimento con l'esibizione di danza di scuole di ballo.

CAMPANIA: A Napoli, tra il 5 e il 6 gennaio, ci saranno bancarelle di ogni genere e artisti di strada per le vie del centro e sul lungomare.

EMILIA ROMAGNA:  6 gennaio alle 14.30 un corteo di 150 persone in costume, un gregge di pecore, guerrieri romani a cavallo e i tre Magi sui loro cammelli, partiranno da Piazza VIII Agosto per arrivare a Piazza Maggiore a Bologna e rendere omaggio al Bambino Gesù all'interno della capanna allestita sul sagrato della Chiesa di San Petronio. Al termine della giornata l'appuntamento è con i fuochi d'artificio sulla scalinata del Pincio, in via dell'Indipendenza.

Il 6 gennaio, Fornovo Taro, in provincia di Parma, diventa sede del Raduno Nazionale delle Befane e dei Befani. Le strade della città saranno invase dai numerosi mercatini, oltre che dalle allegre befane. Attesa la sfilata delle Befane ed i Befani, con la premiazione della befana e del befano più anziani.
FRIULI VENEZIA GIULIA: Marano Lagunare – La befana vien dal mare – Arriva BEFANE con tante calzette per i più piccolini.Vin brulè, thè e panettone per tutti – dalle 15:30
Latisana  -Foghera - Accensione del falò epifanico accompagnato da mescita di vin brulè e pinza tradizionale. Cena a base di petanze della tradizione all’interno di un tendone riscaldato.   Luogo: Argine del Fiume Tagliamento, Latisanotta
Trieste – Befana in grotta gigante – Gli speleologi della Commissione Grotte E. Boegan della Società Alpina delle Giulie indosseranno per l’occasione i panni di Befane, Re Magi e Stella Cometa e si caleranno appesi ad una corda dalla volta della caverna per ben 100 metri fino a raggiungere il fondo, trasportando sacchi colmi di caramelle e dolciumi. Prevendita dal 2 al 5 Gennaio dalle 10 alle 16.00.
Pasian di Prato -Pan e vin de pifanie – Anche quest’anno a Pasian di Prato torna il tradizionale appuntamento del 6 gennaio con il 45° “Pan e Vin de Pifanie”, organizzato dal Gruppo Folcloristico Pasian di Prato con la collaborazione dell’A.F.D.S. di Pasian di Prato e dell’Udinese Club.

LAZIO: Nella notte tra il 5 e il 6 gennaio l'appuntamento è a Piazza Navona per i tradizionali festeggiamenti dedicati alla vecchietta più famosa d'Italia. Nella piazza gremita di bancarelle, arriverà la Befana per far visita a grandi e piccini. Non perdete i festeggiamenti del 6 gennaio, dove potrete trovare le famosissime calze della Befana, il carbone, le ciambelle giganti e tanti altri dolci.

LIGURIA: Nel giorno conclusivo delle festività natalizie non perdete l'appuntamento a Savona, con la Befana Vien Da Mare. La famosa vecchietta arriverà da mare al porto di Savona per distribuire doni e dolci ai più piccoli. Durante la giornata saranno organizzate gare di pesca a riva ed in mare.

LOMBARDIA: ll Corteo dei Re Magi a Milano. Nel giorno di chiusura delle feste natalizie non perdete in Piazza Duomo a Milano il Corteo dei Re Magi. Re Magi, martinitt, majorettes e bande musicali raggiungeranno la Basilica di Sant'Eustorgio, dove si celebrerà la tradizionale offerta davanti al presepe vivente. Non perdete in giro per il centro storico il tradizionale appuntamento con i mercatini dedicati alla simpatica vecchietta.

MARCHE: Festa Nazionale della Befana a Urbania, provincia di Pesaro Urbino, dal 4 al 7 gennaio . Tra giochi, danze, spettacoli, dolciumi, bancarelle per le vie di un centro storico affascinante; senza contare la Casa della Befana, dove poter vivere un’atmosfera d’altri tempi insieme alla Befana in carne e ossa.

MOLISE: Capracotta, evento "Cuappot a Rota".

PIEMONTE:  Dal 4 al 6 gennaio 2014 a Torino nel fine settimana dell’Epifania l’incontro tra le diverse culture, Un ponte tra i popoli. Sabato 4 gennaio ore 16.30 e ore 21.00 nella Chiesa di San Dalmazzo, via Garibaldi 25, La magia della musica nelle "riduzioni gesuitiche" del sud America (1609 – 1767). Il 4 gennaio alle ore 17.00 a piazza Palazzo di Città, illuminata dal Tappeto Volante di Daniel Buren, diventa la scenografia per il concerto dell’Orchestra di Porta Palazzo, 13 musicisti provenienti da esperienze e culture musicali differenti, 8 nazionalità, 3 continenti e un’unica armonia di suoni. Il 6 gennaio Borgo Dora ospita dalle 15.00 alle ore 20.00 La festa dei Popoli presso gli spazi della Bocciofila Mossetto, Lungo Dora Agrigento, 16; previsti spettacoli, balli, canti e coreografie realizzate dalle comunità migranti del territorio; i bambini sono protagonisti di una festa di giochi e animazioni al Sermig, piazza Borgo Dora, 61; nel Cortile del Maglio, Via Andreis, 18 speciale mercatino con le bancarelle espositive delle associazioni. A Susa pista di pattinaggio sul ghiaccio e la via dei presepi. A Bardonecchia il 5 gennaio nelle vie del paese Brassvolè una piccola orchestra acustica dedita all’esplorazione di mondi sonori.  Il 5 gennaio e 6 gennaio 2014 a Pragelato i mercatini dell'Epifania, dalle ore 10.00 alle ore 18.00.
A Sauze d'Oulx domenica 5 gennaio Ciaspolata della Befana dalle ore 18.00 in piazzale Prariond, iscrizione obbligatoria presso Ufficio del Turismo in Vialele Genevris 7. Il 5 gennaio Enrico Euron e la sua arpa celtica, compositore, musicista e ricercatore, Euron è una delle figure più importanti nel panorama europeo dell’arpa celtica. Alle ore 21.00 presso la Cappella di Sant’Antonio Abate in frazione Jouvenceaux. Ingresso libero. Il 5 gennaio e 6 gennaio a Sestriere i mercatini della Befana in piazza Fraiteve e via Louset.

PUGLIA: Epifania2018: gli eventi a Bari e provincia
A Bari vecchia in compagnia della Befana. Visita guidata a Bari vecchia in compagnia della Befana. Nel percorso possibilità di vedere angoli suggestivi e caratteristici della Città vecchia con specifiche soste per ascoltare l’antica leggenda “de la Befanì de la morte e de la Cape du Turke”.

Potrebbe interessarti: http://www.baritoday.it/eventi/eventi-epifania-bari-provincia-5-7-gennaio-2018.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190

SARDEGNA: Dal 5 al 6 gennaio non perdete per le strade di Cagliari i festeggiamenti della Befana. Il 5 gennaio una graziosa befana passeggerà lungo via Garibaldi e Via sui pattini, per distribuire doni ai più piccini. Il giorno successivo in piazza Costituzione la Befana camminerà invece sui trampoli distribuendo palloncini per poi recarsi al Teatro Civico, dove, dopo aver bruciato la scopa, scenderà sul palco dal trapezio volante. La festa della Befana a Sassari è un appuntamento fisso. Anche quest’anno la Befana si calerà dal Palazzo della Provincia di Sassari in piazza d’Italia in un evento organizzato dai Vigili del Fuoco di Sassari. Alla spettacolare calata della Befana saranno ovviamente accompagnate caramelle e cioccolatini distruiti a tutti i bambini.

SICILIA: La sagra della sfincia, a Palermo, XVII Edizione. Il 6 gennaio Sagra della Sfincia di priescia a Montelepre, il dolce tipico monteleprino a forma die” viene preparato con ingredienti semplici: acqua e farina, zucchero, miele e cannella. Annualmente centinaia le persone si ritrovano in piazza Principe di Piemonte per il tradizionale appuntamento. La sfincia di Montelepre. L’Associazione A.T.M.A., tra le varie iniziative culturali portate avanti in meno di un decennio, ha promosso la valorizzazione della sfincia, dolce tipico. La sfincia è una specialità semplice, infatti in passato, veniva preparata con ingredienti poveri e facilmente reperibili quale acqua e farina, in un secondo tempo vennero introdotti dolcificanti quale miele e poi zucchero ed infine gli aromi come la cannella. Oggi la sfincia viene preparata con impasto di latte, acqua e farina, dolcificata dopo la frittura con zucchero e cannella.

TOSCANA: la cavalcata dei Magi a Firenze, animeranno il 6 gennaio 2018 con sfilate in costume e bande comunali.

Nella provincia di Grosseto, esistono i "Befani", che il giorno dell'Epifania vanno assieme alla Befana per le vie delle città e dei paesi a cantare i canti tradizionali maremmani. Dalla Befana in Piazza Navona alle Befane e Befani di Urbania, dalla Cavalcata dei Re Magi di Firenze a la Nott de Bisò a Faenza, di seguito trovate tutti gli eventi dedicati dell'Epifania città per città, con le informazioni utili ed i programmi per non perdersi l'arrivo della simpatica vecchietta.

Il 6 gennaio appuntamento a Pistoia per il tradizionale evento a cura dei Vigili del fuoco. L'appuntamento è in Piazza Duomo, dove la Befana si calerà dal campanile dalla Torre Catilina per distribuire doni e dolci a tutti i bambini. La simpatica vecchietta, però a causa di problemi con la scopa andrà a sbattere contro il Campanile e cercherà l'intervento dei Vigili del Fuoco. Tutta la piazza sarà addobbata da 12 grandi calze, poste sulle mura dei palazzi.

UMBRIA: La Corsa della Befana 2018 si terrà a Terni, una gara podistica amatoriale per divertirsi e fare movimento insieme il 6 gennaio
VENETO: Durante la regata della Befana a Venezia saranno distribuiti cioccolata calda, vin brulè e caramelle per augurare un buon anno. A Padova si terranno diverse manifestazioni in città il 5 e il 6 gennaio, compreso il tradizionale falò chiamato brusa la vecia. Il 6 gennaio in piazza Prato della Valle alle 14:30 si darà inizio ai festeggiamenti e la Befana distribuirà dolci e leccornie ai bambini.

Nel giorno della Befana a Verona, in Piazza Brà, si svolge il tradizionale Rogo della Vecia, che rievoca l'antico rito dell'Epifania nella tradizione popolare italiana. Un manufatto di circa dieci metri verrà bruciato per scongiurare antiche credenze sulla sfortuna e sul malocchio.

 

Eventi

Leguminaria 2017: bambini vi aspettiamo!!

Anche quest'anno torna Leguminaria, la più bella tra le manifestazioni d'autunno delle Marche: e anche stavolta ci sono tante cose per i bambini: ma andiamo per ordine.

 

Leguminaria: quando e dove

 

Da venerdì 13 a domenica 15 ottobre Appignano (MC) diventa il protagonista dell'Autunno marchigiano: torna infatti l'attesissimo evento Leguminaria.

Una tre giorni ricchissima, dedicata alla buona tavola ma anche alla cultura.

Sarà possibile infatti gustare ceci, fagioli e legumi autoctoni nelle tradizionali ciotole di terracotta che vengono realizzate a mano da oltre 500 anni, e che poi vengono regalate ai commensali.

Nel corso della manifestazione ci saranno oltre 15 momenti musicali, dal jazz al pop alla pizzica.

Assolutamente da non perdere anche la mostra nazionale d'arte ceramica Convivium e Borgo Ceramica, con laboratori di lavorazione dell'argilla lungo l'Antica Via dei Vasai.

 

Leguminaria per i bambini!

In questo 2017 è stata pensato ( ok mi vanto: l'idea è stata mia!!!) di realizzare una cantina speciale per i bambni, che sarà aperta sabato 14 a cena e domenica 15 a pranzo. Cosa ha di speciale?

Che innanzitutto i bimbi fino a 4 anni non pagano, e che quelli fino a 12 pagano 6 euro per un menu completo di pasta, pollo e patatine (ma voi fateglieli assaggiare lo stesso i legumi, che fanno benissimo!!)

Gli adulti mangeranno il menu classico di Leguminaria, con ceci, fagioli, lenticchie in abbondanza, ma chi vorrà ptrà scegliere quello più economico a 15 euro, senza le famose cocce.

 

In questa edizione 2017 si è posta un’attenzione particolare nell’ accoglienza delle famiglie con bambini piccoli: a loro disposizione c’è la Cantina “Legumilandia”, che si trova presso l'Oratorio parrocchiale, con animazione e giochi con le Educatrici dell’Asilo Amici di Pollicino e un menu tutto per loro. Si giocherà, ci saranno i truccabimbi, palloncini in regalo, si disegnerà tutti insieme! Così i genitori potranno mangiare con calma mentre i piccoli si divertono.

 

Domenica 15 ottobre sarà presente il Il Baule dei Sogni e un'artista di strada con tanti momenti divertenti!! E lungo la via dei Vasai si potrà imparare a lavorare la ceramica!
Ci sarà un angolo tranquillo per le mamme che allattano, spazio per i passeggini e un fasciatoio. Grazie alle rampe, anche chi ha mobilità ridotta può accedere senza problemi!!


BIMBI VI ASPETTIAMO A LEGUMINARIA!!