string(15) "662,661,657,610"

Eurospin: ottimi vini a piccoli prezzi

Vi ricordate di quando abbiamo parlato di Eurospin e dei suoi prodotti di qualità made in Italy? Ecco, alla lista interessante di cose da gustare si aggiungono i vini integralmente prodotti in Italia: una cantina ricca e variegata che è stata selezionata insieme al sommelier Luca Gardini.

 

Tra i prodotti che potete trovare da Eurospin ci sono i vini DOC/IGT/DOCG, con un rapporto qualità prezzo alla portata di tutti, anche di chi vorrebbe assaggiare un vino di maggiore qualità ma che magari non può investire eccessivamente nell'acquisto delle bottiglie di vino.

 

Qualità nutrizionali del vino

 

Ma quanto è importante il giusto consumo di vino nella nostra alimentazione? Ovviamente non possiamo pensare a questo alimento come ad alcool e basta, perchè in realtà nel vino ci sono oltre 

250 sostanze differenti. Un alimento complesso, che sviluppa circa 7 calorie per grammo: un'energia che non viene utilizzata per il lavoro muscolare, per per il metabolismo di base dell'organismo. Un consumo moderato di alcool, oltre ad avere un ruolo sociale innegabile, ha effetti benefici sulla salute soprattutto in relazione alle malattie cardiocoronariche, prima causa di mortalità precoce nei Paesi industrializzati. Un buon vino quindi non è assolutamente da demonizzare, ma se possibile, dovrebbe far parte in maniera moderata della dieta di ogni adulto.

 

I vini della Cantina Eurospin

 

Eurospin ha scelto quindi di portare avanti una cultura del vino, che possa però permettere al consumatore di accedere a prezzi più abbordabili, ma anche ad una cantina davvero ampia.

I vini provengono da tutte le regioni d'Italia, ed è possibile trovare dal Verdicchio delle Marche al Chianti della Toscana, dai corposi vini siciliani a quelli fruttati del Nord Italia.

 

Del resto dalla catena nata in Italia e che predilige il made in Italy non potevamo aspettarci niente di meno!

 

 

 

#vinieurospin

 

Buzzoole

Daniela, founder e Ceo del sito "C'era una mamma", marchigiana, copy freelance ed esperta di comunicazione, mamma di Tommaso e Matilde.

Ti potrebbe interessare

Shopping

Abc della merenda: a noi piace!

 

A volte i miei figli fanno fatica a fare colazione a casa, e ci sono giorni in cui sembra non abbiano voglia nemmeno di mangiare la merenda a scuola: per questo motivo cerco di offrire loro sempre cibo non solo sano, ma anche vario e in grado di stuzzicare il loro appetito. Così a volte mangiano panini con marmellata, altre volte frutta, magari qualche dolcetto: e l’ABC della Merenda di Parmareggio è uno dei compagni perfetti delle loro mattinate!

 

Studiata dagli esperti di alimentazione della Parmareggio, è davvero varia: c’è sia la versione dolce, di cui ho già avuto occasione di parlarvi, composta da un Plumcake e da un frullato: il plumcake Parmareggio è ricco di proteine del Parmigiano Reggiano che a loro volta ospitano gli amminoacidi essenziali e che da solo il corpo non riesce a produrre e che aiutano a distribuire l’assunzione da zuccheri (e a rendere il consumo energetico più efficace). Ma c’è anche la versione con il parmigiano, amatissima dai miei figli che sono veri e propri topolini.

 

Io tengo molto a fare dolci e pizza direttamente con le mie mani: ma come potete immaginare il tempo di una mamma che lavora è sempre limitato. Per questo motivo fare affidamento su un prodotto sano diventa la logica scelta: in questo caso di troviamo di fronte ad una merenda, che pur industriale, rappresenta un ottimo compromesso per far mangiare cose buone ai nostri figli.

 

E dal 20 gennaio, oltre al gusto dei prodotti Parmareggio, trovate anche il divertimento delle figurine TopAstri" (per info www.topastri.it): potrete così collezionare le Figurine Panini dei Topolini nello Sport. In ogni confezione di ABC della merenda, sarà presente 1 bustina con 3 figurine degli sport individuali!

Chi è Parmareggio

Parmareggio nasce nel 1983 a Montecavolo di Quattro Castella ed è leader mondiale nella produzione e commercializzazione del Parmigiano Reggiano. Ma la forte spinta all’innovazione ha portato la produzione a pensare ben oltre la classica forma di parmigiano, per arrivare a merende studiate per i bambini. 

 

Post in collaborazione con Parmareggio!

 

#Parmareggio

#Parmareggio #ABCdellamerenda #ad
#TopAstri

Shopping

Come Vincere 300 euro con Kiabi (E avere un Back to school da urlo)!

 

Il ritorno a scuola dei bambini, per noi mamme sempre impegnate, rischia di diventare un uragano: il materiale da acquistare, gli orari da rispettare, i vestiti adatti…Insomma è importante riuscire a organizzarci su tutti i fronti per non lasciarci trascinare via.

E gli abiti dei bimbi non sono il problema minore: alzi la mano chi non si trova in crisi la mattina con i figli che vogliono un outfit carino e colorato ma al tempo stesso comodo.

Io ho scelto Kiabi, e ho approfittato insieme a Tommaso e Matilde degli sconti del fine settimana appena passato. Siamo stati nel punto vendita di Civitanova Marche e insieme alle gentili commesse (e che pazienza ci vuole con i bambini!!) abbiamo scoperto le nuove collezioni e abbiamo scelto alcuni capi per iniziare al meglio queste prime settimane scolastiche.

E a proposito di collezioni, sapete che Kiabi ne sviluppa 6 all’anno, concepite in Francia dal loro Trends Lab e dai ben 56 stilisti della casa madre? E le collezioni, sia che si tratti dei capi basic che di quelli più sfiziosi, sono uniche, sorprendenti, divertenti e colorate.

Back to school: per lui!

Tommaso è rimasto stregato dalle collezioni realizzate in collaborazione con i brand dei suoi supereroi preferiti: e assolutamente stupende sono le t-shirt manica lunga con i simboli di Batman, Superman, Capitan America e Spiderman, tutte con il disegno che cambia colore con un tocco della mano. E se non l’avessi portato via avrebbe passato il pomeriggio a trasformare le magliette :)!!

 

 

 

Tra le nuovi collezioni per i ragazzi abbiamo trovato anche Super Mario e Cars: e non abbiate paura che il lavaggio in lavatrice possa rovinarle, basta metterle a rovescio e usciranno dalla lavatrice assolutamente perfette!

 

 

Alle t-shirt manica lunga abbiamo accostato dei pantaloni morbidissimi, comodi e stilosi, che lo fanno stare al caldo senza infastidirlo, permettendogli di stare tante ore seduto senza problemi.

 

Costo t-shirt Bat-Man: 8 euro - Costo pantaloni: 13 euro.

Un altro accostamento irresistibile è quello con la t-shirt che s’illumina al buio: costava appena 4 euro e non ce la siamo fatta scappare!!

 

 

 

Le nuove collezioni sono divertenti come non mai: e il serpente che nasconde le patatine in pancia è un tocco che ha stupito sia me che Tommy!

 

Ma non dimentichiamo che Kiabi ha anche capi basic dal prezzo imbattibile: le maglie in cotone bio partono da appena 3 euro. E con i figli che devono cambiarsi quasi tutti i giorni, Kiabi è l’unico modo per avere un armadio all’altezza dei nostri piccoli!!

 

 

 

 

Tante idee per un look bambino colorato e divertente lo trovate anche sul sito: https://www.kiabi.it/ritorno-a-scuola-bambino_252906 per fare del comodo shopping online!

Back to school Kiabi: per lei!

E Matilde? Con lei il tema abbigliamento è sempre più difficile che con il fratello. Ci tiene molto ad avere uno stile romantico (ma a stare comoda) e Kiabi ci ha offerto parecchie soluzioni interessanti!

 

Il Back to school di Matilde è una sinfonia di colori accesi accostati a nuance delicate, è giocoso e allegro come lei, le permette di muoversi con comodità ma di essere speciale. E questa è una delle caratteristiche che da mamma amo della moda Kiabi: ci sono tanti e tali scelte che ogni bambino può avere un proprio stile, costruire una propria immagine e sentirsi a suo agio con quello che indossa!

 

 

E anche per le ragazze troviamo i grandi classici: non possono mancare Anna e Elsa e la piccola Hallo Kitty. Come per le collezioni maschili, tante t-shirt hanno il divertente gioco delle paillettes che cambiano colore.

 

E Matilde ha scelto anche lei una di queste t-shirt speciali con stupire le amichette!

 

Ed alla fine gli outfit scelti da Matilde sono quelli nei colori trendy di questa stagione, ma che rispecchiano il suo carattere sbarazzino: quindi gonna a balze rossa maglia maniche lunghe con rosa che cambia colore per un totale di 16 euro.

 

Ma anche gonna da principessa delle stelle e t-shirt con ballerina, allegro e divertente anche per una serata fuori, per un totale di 14 euro:

E infine un jeans classico con un tocco particolare dato dai finti strappi e magliettina maniche lunghe a poi dorati, per un totale di 15 euro.

Ma oltre ai capi scelti c’era davvero l’imbarazzo della scelta con i giubbini morbidissimi ed i cappottini bon ton con il collo di pelliccia.

Ed infine gli evergreen, i capi che noi mamme adoriamo, con magliettine e leggins a partire da 2,50 che ci permettono di cambiare spesso i figli senza spendere un patrimonio.

 

 

Non avete avuto la possibilità di passare in negozio? Non preoccupatevi! Sul sito troverete tantissime idee interessanti sul back to school delle vostre ragazze e tanti look a partire da dieci euro! https://www.kiabi.it/ritorno-a-scuola-bambina_252922 .

 

Come vincere 300 euro in buoni spesa Kiabi!

Sta per scadere ma sarà attivo fino al 30 settembre 2018 il concorso Kiabi dedicato all’inizio della scuola dei bimbi che permette di vincere (se si è fortunati) un buono spesa del valore di 300 euro da spendere ovviamente nei negozi Kiabi.

Per partecipare dovrete collegarvi al sito Kiabi e cliccare sul banner dedicato al concorso “Tutti a scuola con Kiabi” (lo trovate a questo indirizzo https://www.kiabi.it/back-to-school_326275)

Dovrete lasciare i vostri dati e selezionare il look preferito, poi cliccare su tenta la fortuna. Una volta grattata la cartolina virtuale saprete subito se avrete vinto! Ciascun buono avrà validità di un anno a partire dalla data di attivazione.

Allora, tentiamo la fortuna con Kiabi?

 

Questo post è scritto in collaborazione con Kiabi!!

Shopping

Igiene intima bimbi: arriva il detergente Mustela

Mustela, leader di mercato nel settore cosmesi per neonati e bambini, prosegue con il suo programma di ricerca scientifica totalmente dedicato alla pelle del bebè.

 

In un segmento di mercato scarsamente affollato nel bambino, Mustela si inserisce con un nuovo posizionamento di prodotto più esplicito e con una formulazione sviluppata per l’igiene intima: Gel Detergente Intimo.

 In cosa si distingue il Gel Detergente Intimo?

Il Gel Detergente Intimo Mustela ha una formulazione focalizzata sulla naturalità, tollerabilità ed efficacia clinicamente testata. Grazie ad uno studio clinico, è stato provato che deterge dolcemente, lenisce le sensazioni di irritazione e rispetta soprattutto la delicatezza della zona intima.

Da quali ingredienti è composto?

Il 97% di ingredienti presenti nella formulazione del Gel Detergente Intimo è di origine naturale e tra questi troviamo il Perseose di Avocado, l’attivo naturale brevettato, presente in tutta la linea Mustela neonato-bambino e l’Aloe Vera. Inoltre, sono stati esclusi dalla formulazione tutti gli ingredienti ritenuti potenzialmente rischiosi, facendo sì che sia un prodotto indicato all’uso quotidiano in caso di irritazioni e arrossamenti.

Quali sono l’uso e i benefici del Gel Detergente Intimo?

Grazie alla sua sicurezza e naturalità, il Gel Detergente Intimo può essere utilizzato 1 o 2 volte al giorno in caso di irritazione e arrossamento della zona intima. L’azione del Perseose di Avocado protegge la barriera cutanea e preserva la ricchezza delle cellule della pelle del bambino, mentre l’Aloe vera lenisce e dà un sollievo immediato e duraturo alla zona irritata.

 

Questo articolo è un comunicato stampa Mustela!

 

 

 

 

 

 

Shopping

OFFERTE AMAZON PRIME!

GIOCHI: BARBIE

 

SEGGIOLINI PER AUTO

SEGGIOLONI DA PAPPA

PASSEGGINI

LETTINO

CUCINA

PULIZIA DELLA CASA

ELETTRODOMESTICI