string(15) "616,618,613,601"

Riciclo creativo: cappellini segnaposto Natale

 

Oggi con i nostri bambini, facendo un po’ di riciclo, realizzeremo dei piccoli cappellini perfetti per decorare l’Albero o come segna posto nel giorno di Natale. Il rotolino della pellicola trasparente generalmente una volta finito lo buttiamo ed oggi vi insegnerò un trucchetto per riutilizzarlo.

 

Cappellini segnaposto Natale: occorrente

 

-          Lana acrilica del colore desiderato

-          Forbici

-          Pennarello

-          Metro

-          Rotolino interno della pellicola trasparente

-          Coltello

 

Cappellini segnaposto: realizzazione

 

Iniziamo prendendo il rotolino e con il metro  e il pennarello facciamo dei segnetti distanti 1 cm l’ uno dall’ altro.

Una volta finito di fare i segnetti, con il coltello, facendo molta attenzione, tagliamo i rotolini .

Ora prendiamo il filo di lana e tagliamo tanti pezzettini della lunghezza di circa 15 cm,

 

mettiamo doppio il filo e lo infiliamo dalla parte interna del rotolino  facendo una piccola cappia, tirando molto bene il filo fino in fondo e continuiamo fino a quando sarà ricoperto tutto il rotolino.

Una volta terminato il giro, capovolgiamo  il rotolino e facciamo passare tutti i fili nel suo interno , poi prendiamo un ultimo filo dello stesso colore e, leghiamo alla distanza di circa 2 cm, tutti i fili, in modo tale da formare un piccolo pon-pon.

Con l’ aiuto delle forbici tagliate i fili in eccesso in modo tale da rendere il pon-pon perfetto come un vero cappellino.

Cosi’ il cappellino sarà pronto per essere messo sopra il piatto nel giorno di Natale.

Se invece li volete utilizzare per addobbare il vostro albero di Natale rendendolo unico, basta semplicemente prendere un filo della lunghezza di 15 cm e annodarlo nel pon-pon  tagliando sempre il filo in eccesso in modo da avere una cappia senza poi utilizzare i soliti gancetti per gli alberi.

Buon lavoro !!!

 

 

 

Alessia, marchigiana, bis mamma, creativa con un recente passato da orafa: fai da te, punto croce, uncinetto e tombolo per me non hanno segreti!

Ti potrebbe interessare

Handmade

Il barattolo della calma

Il barattolo della calma è un oggetto che possiamo costruire da sole in casa e che può aiutare i nostri bimbi nel momento in cui perdono la calma.

Di cosa si tratta? Di uno strumento semplicissimo, che attraverso i colori e il fluttuare dell'acqua attira l'attenzione del piccolo e la distrae da quello che poteva essere il motivo del pianto. In questo modo è possibile aiutarlo a riprendere il controllo di se stesso e la calma interiore.

 

Potete realizzare il barattolo della calma in casa, magari facendovi aiutare dai bimbi, ed ecco quello che vi occorre:

 

Barattolo della calma: cosa serve

1 barattolo di vetro delle conserve

Acqua calda

4 cucchiai di brillantini

2 cucchiai di colla glitter

2/3 gocce di colorante alimentare

1-2 cucchiai di shampoo trasparente (facoltativo).

 

Barattolo della calma: come realizzarlo

 

Prendete il barattotolo e riempitelo per tre quarti circa di acqua calda, poi aggiungete la colla glitter e mescolate il tutto. Unite ora i brillantini, continuando a mescolare. Non appena diventa omogeneo, versate tuti i glitter e i brillantini. Un consiglio: optate per colori come il blu o il celeste, che sono le sfumature della calma.

 

Lo shampoo potete aggiungerlo come non aggiungerlo ed è consigliato per far scendere più lentamente i brillantini. Chiudere benissimo il coperchio: anzi potete anche fissarlo (ed è consigliato per i bambini più piccoli) con della colla a caldo. Adesso non vi resta che scoprirne l'efficacia: e vi auguro di usarlo il meno possibile!

Handmade

Plastilina profumata fatta in casa

Un ricordo di quando andavo all’ asilo era la mitica plastilina, con il suo profumo fantastico e un’ infinità di colori: un gioco adatto dai 3 ai 90 anni !

Oggi vi spiego di come poter realizzare il pongo fatto in casa con tutti prodotti alimentari senza alcun rischio nocivo per i nostri bambini.

 

INGREDIENTI PLASTILINA PROFUMATA FATTA IN CASA

 -

-            50 g di sale fino

-          100 g di farina

-          100 ml di acqua

-          1 cucchiaino di olio d’oliva

-          1 cucchiaino di cremor tartaro ( agente lievitante che troviamo nei comuni supermercati)

-          Coloranti alimentari

-          Aroma per dolci (vaniglia, limone, etc,.)

 

REALIZZARE LA PLASTILINA PROFUMATA FATTA IN CASA

 

Prendiamo il pentolino, appoggiamolo sopra alla nostra bilancia azzerata e mettiamo prima di tutto gli ingredienti liquidi: l’ acqua,l’ olio il colorante e l’ aroma poi, aggiungiamo , azzerando ogni volta la bilancia,il sale fino, la farina e il cremor tartaro.

Una volta messi tutti gli ingredienti mettiamo pentolino a fuoco bassissimo e con l’ aiuto di un mestolo di legno iniziamo ad amalgamare il tutto.

Bastano veramente 3 minuti e otterremmo un composto, tipo panetto, che si staccherà perfettamente dal pentolino.

Una volta pronto lo adagiamo sopra al tagliere e lo copriamo con una ciotolina per farlo raffreddare.

Trascorsi 5 minuti, possiamo lavorare la nostra plastilina profumata fatta in casa!!!

Si conserva per parecchi mesi messo all’ interno di bustine di plastica con chiusura ermetica.

Si possono creare dei panetti decorati con il mattarello apposito e confezionati singolarmente con la pellicola, messi nei sacchettini di cellophan e chiusi con un nastrino , ottimi per regalarli come favors di ringraziamento ai piccoli invitati alla festa di compleanno dei vostri bambini.

 

Buon divertimento e date sfogo alla vostra creatività!!!

Handmade

Ali da Fatina Hand Made

 

Sta arrivando il Carnevale e le vostre bambine vogliono vestirsi da fatina o da farfalla? Niente paura! Con alcune cose che abbiamo in casa possiamo realizzare le ali con la forma che più ci piace!

 

Ali da Fatina Hand Made: occorrente

 

-         2 appendiabiti

 

-         Pinze

 

-         Forbici

 

-         Collant ( ho usato collant che non utilizziamo più)

 

-         Colla a caldo

 

-         Nastri (Raso o Organza)

 

-         Colla glitter  (si può anche usare la colla vinavil e adagiare sopra i brillantini)

 

-         2 rettangoli di Eva Foam

 

-         Filo di paillettes ( a piacere)

 

-         Strass (a piacere)

 

Ali da Fatina Hand Made: come realizzarle

 

Iniziamo subito col prendere i due appendiabiti e intrecciamo con le pinze la parte  superiore in modo da fermarli poi, con le mani li allarghiamo in base alla forma che vogliamo ottenere.

 

Con cautela, prendiamo i collant e  rivestiamo gli appendiabiti, una volta rivestiti per bloccare i collant mettiamo un punto di colla a caldo nel centro.

 

Con la colla glitter  disegnamo l’ interno delle ali e lasciamo asciugare per circa 2 ore.

 

Nel frattempo che aspettiamo che si asciughi, realizziamo un bel fiocco da mettere al centro.

 

Una volta asciugata la colla glitter, prendiamo il filo di paillettes e con la colla a caldo lo incolliamo nei bordi da entrambi i lati, possiamo arricchire anche con strass.

 

Nella parte centrale delle ali incolliamo 2 nastri di circa 150 cm che servirà per poter indossare le ali (si possono usare anche degli elastici). Incolliamo l’ Eva Foam da entrambi i lati per rendere il tutto più rifinito e come tocco finale, nella parte anteriore, incolliamo il fiocco.

Ed ora non mi resta che augurarvi buon Carnevale!!!

Handmade

Candele Hand-Made profumate

Vogliamo creare un’ atmosfera particolare e profumata per le cene all’aperto tra amici, tenendo lontano anche le zanzare?

 

Oggi vi spiegherò come realizzare delle candele, riciclando i contenitori di vetro che abbiamo in casa come ad esempio i vasetti degli omogeneizzati dei nostri piccoli!

 

Materiale per candele hand-made profumate

-          Vasetti di vetro

-          Stoppini

-          Strutto

-          Colori ad olio (si possono usare anche i colori a cera )

-          Essenza alla cedronella, geraneo etc.

-          Pentolino

-          Cucchiaio

-          Colla a caldo

-          Forbici

-          Stecchini

 

Come realizzare le candele hand-made profumate

 

Come prima cosa se abbiamo i vasetti degli omogeneizzati, dobbiamo togliere accuratamente la colla, una volta lavato ed asciugato prendiamo lo stoppino e, con un punto di colla a caldo lo andiamo a fissare al centro del vasetto.

Per reggere lo stoppino e , tenerlo ben dritto, ci sono due tecniche: la prima è quella di prendere 2 stecchini e legarli con 2 elastici all’estremità per poi far passare lo stoppino in mezzo in modo che si incastri tra i 2 stecchini;la seconda è una tecnica molto più semplice, occorre solamente uno stecchino e basta prendere lo stoppino e fare un giro intorno allo stecchino.

 

Ora prendiamo il pentolino in cui metteremo lo strutto (facilmente reperibile in tutti i supermercati ad un costo bassissimo), un po’ di colore ad olio della tonalità che preferiamo, qualche goccia di essenza alla cedronella e lasciamo sciogliere a fuoco basso, di tanto in tanto mescoliamo , non deve bollire.

 

Una volta sciolto, facendo molta attenzione, versiamo il contenuto nei vasetti.

Mettiamo i vasetti nel frigo per circa 1 ora.

 

Una volta pronti tagliamo lo stoppino in eccesso e possiamo decorare il vasetto come vogliamo anche, semplicemente con un nastrino di organza del colore della tovaglia che andremo a mettere!